A S.Rossore pulita spiaggia Gombo, in aiuto anche dromedari – Toscana


Via 4 tonnellate rifiuti in parco Pisa, in azione 500 volontari


(ANSA) – FIRENZE, 24 OTT – Pulita stamani la spiaggia del
Gombo, nell’ex tenuta presidenziale di San Rossore a Pisa:
rimosse 4 tonnellate di rifiuti grazie all’opera di 500
volontari che hanno avuto anche il supporto dei dromedari
tornati a vivere nel parco da alcuni anni, e della Lega Navale.
   
L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione Plastic free
Onlus e dall’Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli.
   
Tra i partecipanti anche il sindaco di Pisa Michele Conti.
   
Circa 2 chilometri la lunghezza del tratto di costa
interessato dalla pulizia, dalla ‘Buca del Mare’ alle
‘Marinette’ passando per il Gombo, dove i volontari hanno levato
ogni tipo di spazzatura, dagli ingombranti alle microplastiche,
riempiendo centinaia di sacchi che con il supporto della Lega
navale e di un mezzo del parco sono stati convogliati in due
punti di raccolta per consentire all’azienda Geofor di
ritirarli. Anche i dromedari Piccola e Sultan, guidati dagli
operai del parco, hanno dato un contributo decisivo. “La
giornata di oggi rappresenta un segnale per tutti di massima
attenzione civica e sensibilità ambientale – commenta il
presidente del Parco Lorenzo Bani -. Fondamentale l’impegno dei
cittadini e delle associazioni”.
   
La spiaggia della tenuta di San Rossore è un’area protetta
racchiusa dalle foci dell’Arno e del Serchio, accessibile con
guida escursionistica ambientale e con numeri limitati. In
questo territorio si può esprimere nella sua naturalità
l’ecosistema dunale, habitat ideale per la nidificazione di
specie in pericolo come il Fratino e la tartaruga Caretta
Caretta. Una zona minacciata però dai rifiuti che arrivano dai
fiumi e dal mare. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA