Spesa a domicilio, Carrefour consegna nei piccoli comuni con Alfonsino


Carrepur stringe un accordo con l’azienda italiana Alfonsino, specializzata in micro delivery, per consegnare la spesa online in piccoli comuni: si parte con L’Aquila, Salerno, Pompei e Benevento.

La spesa a domicilio ordinata online sui siti dei supermercati della grande distribuzione si avvia a non essere più una prerogativa delle grandi città: Carrefour consegnerà nei piccoli comuni tramite Alfonsino, una società specializzata in micro delivery. Si tratta di un’impresa fondata nel 2016 a Caserta da Domenico Pascarella, Carmine Iodice e Armando Cipriani, è attiva in 400 comuni italiani dove offre il servizio di consegna di piatti pronti da ristoranti locali. La collaborazione con il colosso francese della GDO quindi amplia il raggio d’azione dell’azienda italiana che passa dal delivery di pasti a consegna di spesa online, e d’altro canto offre un’opportunità a Carrefour di estendere il sevizio consegna alle città di media e piccola dimensione.

Carrefour è stata al centro di notizie un po’ controverse negli ultimi tempi: prima la mancata fusione con Auchan, poi la previsione di 770 esuberi e la cessione in franchising di 106 punti vendita.

Nella prima fase, sperimentale, il servizio partirà in quattro cittadine del centro-sud: Salerno, L’Aquila, Benevento e Pompei. Domenico Pascarella, presidente e CMO di Alfonsino, dice: “Siamo orgogliosi di aver chiuso questo accordo con un gruppo così rilevante come Carrefour Italia, in concomitanza con il processo di quotazione in Borsa Italiana. Questa collaborazione rafforza ancora di più la nostra idea di delivery sempre più orizzontale, mettendo a disposizione dei clienti un’esperienza completa in termini di servizi offerti”. Offerta lancio, la consegna gratuita su ordini superiori ai 20 euro.

 



Source link

Rispondi