Spaghetti e luoghi comuni alla presentazione dei Maneskin agli AMAs


I Maneskin si esibiscono agli American Music Awards di Los Angeles, in mezzo a luoghi comuni sugli italiani in stile “pizza spaghetti e mandolino”.

Luoghi comuni conditi con un bel piatto di spaghetti al pomodoro: è stata questa la ricetta della presentazione della band italiana del momento, i Maneskin, agli Amas, gli American Music Awards di Los Angeles. I giovanissimi ragazzi romani usciti da X Factor, la cui ascesa sembra inarrestabile, sono stati chiamati all’evento internazionale a suonare la loro hit – che ha raggiunto risultati importanti proprio negli Stati Uniti – Beggin’, cover del brano dei Four Seasons del 1967.

I Maneskin erano anche in gara come “Canzone del momento”, e anche se non hanno vinto la loro presenza agli American Music Awards era già un risultato molto interessante per la musica italiana. Ed è proprio il loro essere italiani che piace tanto all’estero, evidentemente, visto come sono stati presentati da Cardi B, la celebre rapper che presentava la serata.

Qualche luogo comune di troppo, a ben vedere, se una band italiana nel 2021 deve essere ancora presentata su un tavolo da trattoria con la tovaglia a quadrettoni rossi e bianchi e un bel piattone di spaghetti al pomodoro. E d’altronde, su questa cosa i Maneskin ci giocano pure, come dimostra la loro hit “Mamma mia”. E forse, va pure bene così: in fondo l’Italian Style passa dal super chic red carpet in Gucci al nostro spaghetto al pomodoro, ‘cause i’m Italiano.





Source link

Rispondi