Sergio Mattarella risponde al Nobel Giorgio Parisi: “Legge sulla biodinamica ancora lontana”


Mattarella sulla legge per l’agricoltura biodinamica: “Non posso pronunciarmi sull’attività del Parlamento, ma posso dire che prima che questa diventi legge vi sarebbero alcuni passaggi parlamentari che rendono lontana questa ipotesi”.

In risposta alle dure critiche del premio Nobel Giorgio Parisi sull’agricoltura biodinamica e sulla possibilità che arrivi presto una legge che la riconosca, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dice la sua, senza mezzi termini.

“Sull’agricoltura biodinamica posso rassicurare il professor Parisi – spiega il presidente -: non posso pronunciarmi sull’attività del Parlamento, ma posso dire che prima che questa diventi legge vi sarebbero alcuni passaggi parlamentari che rendono lontana questa ipotesi“.

Anche il capo dello Stato si trovava all’inaugurazione dell’anno accademico all’Università di Roma “la Sapienza”, dove il premio Nobel Parisi ha affermato che “sta per essere riconosciuta da una legge dello Stato italiano una pratica francamente stregonesca come l’agricoltura biodinamica, dove piccole quantità di letame vengono fatte maturare dentro le corna di vacche che hanno avuto almeno un figlio (l’indispensabile cornoletame)”.

 



Source link

Rispondi