Quanti Pollici? Le pagelle di TV Italiana


Alfonso Signorini, The Voice Serio e Tu Si Que Vales: le pagelle tv della settimana.

pagelle tv 2021

Continua su BlogTvItaliana.it la nostra rubrica: Quanti Pollici?: una vera e propria pagella della settimana con cui commentare a colpi di pollici in su o in giù quello che è accaduto nella Tv Italiana negli ultimi giorni di palinsesto. Lodi, pareri, critiche e mini recensioni a portata di mano… anzi di dito! Del resto, si sa, tutte le tivù si misurano in pollici.

Squid Game – 👍👍👍
Tre pollici in su per la decisione presa da Netflix Italia di ridoppiare in italiano la serie tv che a tutti gli effetti ha marcato questo 2021: Squid Game. Il network già da tempo assalito dai puristi dei prodotti fictional in lingua originale ha preferito seguire una logica molto più contemporanea e meno viziata dal web: dare proprio a tutti la possibilità di seguire la serie abbattendo al 100% la barriera di una lingua straniera così ostica come il coreano. Ad accompagnare questa iniziativa anche una spiritosa campagna pubblicitaria in cui Netflix Italia invita i puristi a godersi comunque Squid Game in coreano ma seguendo un corso di lingua della durata di 12 anni. 

Giancarlo Magalli 👍👍
“Occorre notevole ardimento per affrontare i nemici, ma molto di più per affrontare gli amici”
spiegava Albus Silente in Harry Potter e la Pietra Filosofale. E il fido Giancarlo Magalli – un uomo con oltre 40 anni di carriera alle spalle – ha ammesso senza mezze misure che il trattamento che Rai2 sta dando al suo pomeriggio è imbarazzante. Il nuovo quiz Una Parola di Troppo ma anche Detto Fatto e Ore14 sono in onda due volte no e una volta sì. Non ci si può lamentare degli ascolti di questi programmi se lo steso pubblico da casa, pur volendoli guardare, spesso fa fatica a trovarli in onda. E a non essere contenti non è solo Magalli: ci raccontato di malumori anche in altri uffici.

The Voice Senior – 👍
Molto apprezzato è stato il ritorno di The Voice Senior: il talent show con concorrenti dall’età superiore ai 60 anni. L’innesto di Orietta Berti è tutto in crescita mentre il programma nel totale è parso in molti punti un grande dèja-vù. Forse per un ritorno in grande spolvero come questo (andrà in onda fino a gennaio) era necessaria qualche novità in più…

C’era una Volta l’Amore  – 👎
Partiamo dal presupposto che di talk show sull’amore esistevano e ne esisteranno in tanto che la tv sarà ancora accesa. C’Era una Volta l’Amore di fatto non porta nulla di concretamente nuovo nel suddetto genere. Né troppo schietto, né troppo psicologico, il programma prova ad inseguire i matrimoni a prima vista di Real Time con l’apporto di uno psicologo che però dice molto poco e non risolve alcuna problematica; risulta quasi una sorta di commentatore a bordo campo. Nella prima puntata Michela Giraud prova a metterci un po’ del suo ma il programma da visibilmente poco respiro all’attrice. Colpo finale la scena delle due poltrone girevoli, vistosamente montato male. E se questa è solo la prima puntata…

Giulia Stabile 👎👎
Ma qualcuno ha capito qual è stato il ruolo di Giulia Stabile all’interno di Tu Si Que Vales 2021? A parte ridere a caso, ovviamente.

Alfonso Signorini – 👎👎👎
“Se a Lulù non frega niente della sorpresa che le abbiamo preparato, a noi di Grande Fratello non frega niente di Lulù“. Basta questa sola frase per capire che Alfonso Signorini non ha capito nulla di come si gestisca la diretta di un reality show. Perché questa frase è sbagliata sotto vari livelli? Innanzitutto perché è la chiara ammissione che nel programma si fanno figli e figliastri; perché si dichiara senza mezze misure che al programma non interessano davvero le cosiddette “dinamiche” che nascono fra i concorrenti (magari prediligono solo quelle costruite a colpi di rwm) e più in generale perché il reality in diretta si fa per inseguire le reazioni del momento, non per spacciare sorprese a buon mercato. I programmi sulle sorprese le faceva Antonella Clerici nei primi Anni 2000. Un network televisivo serio avrebbe già messo alla porta Signorini.





Source link

Rispondi