Pil, Franco: chiuderemo 2021 con crescita del 6,2%-6,3%


Le ultime previsioni stimano un aumento del Pil nel 2021 del 6% ma «è probabile che il numero con cui chiuderemo sarà superiore», con una «crescita di un paio o tre decimi di Pil» in più. Lo afferma il ministro dell’Economia, Daniele Franco, nel corso dell’audizione nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato.

Politica espansiva, sostegno a imprese e cittadini

«L’intonazione della nostra politica di bilancio resterà espansiva fintanto che il Pil e l’occupazione recupereranno la mancata crescita rispetto al 2019», dice il ministro. Per Franco «negli corsi mesi la politica economica del Governo si è concentrata sulle sfide nel breve periodo: il sostegno alle imprese, ai cittadini e ai lavoratori in questa fase di profonda recessione determinata dalla pandemia. Ovviamente ci siamo occupati del piano nazionale in cui abbiamo iniziato a guardare avanti, il futuro». Ora la manovra «prosegue su entrambi i binari: sostegno e guardare più avanti».

Interventi su bollette nelle prossime settimane

L’esecutivo sfrutterà i due miliardi di risorse messe a disposizione dalla manovra contro i rincari energetici con interventi che saranno decisi »nelle prossime settimane». È quanto assicurato dal ministro dell’Economia, Daniele Franco, in audizione sulla legge di bilancio. Il prossimo aggiornamento delle bollette di luce e gas da parte dell’Arera è previsto a fine dicembre per il primo trimestre 2022.



Source link

Rispondi