Il Papa affida alla Madonna il suo viaggio a Cipro e in Grecia


Alla vigilia della trasferta del 2-6 dicembre, Francesco nel pomeriggio si è recato nella Basilica di Santa Maria Maggiore per pregare dinanzi all’icona della Salus Populi Romani

Vatican News

Come ormai consolidata tradizione prima di ogni viaggio apostolico, anche questo pomeriggio, alla vigilia del suo pellegrinaggio a Cipro e in Grecia, il Papa si è recato alla Basilica di Santa Maria Maggiore per affidare alla Madonna la sua 35.ma trasferta internazionale. “Nel pomeriggio di oggi, 1° dicembre, Papa Francesco si è recato alla Basilica di Santa Maria Maggiore per pregare davanti all’icona della Vergine Salus Populi Romani e affidarle il prossimo suo viaggio in Cipro e Grecia. Al termine ha fatto rientro in Vaticano”, informa la Sala Stampa della Santa Sede. 

È dall’inizio del pontificato che Francesco, prima di partire all’estero, si raccoglie per diversi minuti, da solo, in preghiera dinanzi all’effigie mariana custodita nella cappella Borghese, tanto cara al popolo di Roma. Anche per questo viaggio a Cipro e in Grecia, che si svolgerà da domani 2 dicembre fino a lunedì 6, Francesco ha chiesto la protezione della Madonna. Mentre questa mattina, al termine dell’udienza generale, si è appellato al popolo di Dio domandandogli di accompagnare con la preghiera questa visita apostolica alle “sorgenti” della fede e della fraternità ecumenica, durante la quale, con la tappa a Lesbo, avrà modo di avvicinarsi all'”umanità ferita” di migliaia di migranti nei campi profughi.

La preghiera del Papa alla Salus Populi Romani

La preghiera del Papa alla Salus Populi Romani



Source link

Rispondi