Casa Bianca, Biden prevede di candidarsi nel 2024- Corriere.it


di Giuseppe Sarcina, corrispondente da Washington

Lo ha riferito luned 22 novembre la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki. Eppure una parte cruciale dell’opinione pubblica non riconosce alcun merito al presidente in carica

La portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, ha annunciato che Joe Biden si ripresenter alle elezioni presidenziali del 2024. In realt la conferma di ci che lo stesso presidente aveva gi detto, pubblicamente, nelle scorse settimane. Da diversi giorni, per, molti big del partito democratico si stanno agitando. Il tasso di approvazione di Biden il pi basso rispetto ai suoi predecessori nella storia recente: 41%. A questo punto del mandato solo Donald Trump ha fatto peggio di lui. A Washington si innescata una discussione interna sempre pi esplicita. Il presidente, 79 anni appena compiuti, ne avr 82 nel 2024 e si propone di stare al governo fino all’86 compleanno.

All’orizzonte non si vedono segnali di recupero per la sua popolarit. Nel 2021 ha gi firmato leggi che distribuiscono circa 3 mila miliardi di dollari. Altri 1.800 miliardi potrebbero arrivare entro Natale, con l’approvazione del disegno di legge Build Back Better: un flusso di investimenti e spesa corrente per welfare e transizione ecologica. Eppure sembra che una parte cruciale dell’opinione pubblica, quella decisiva per vincere le elezioni, non gli riconosca alcun credito. Bisognerebbe allora capire perch Biden ha voluto forzare la mano. In fondo c’era ancora del tempo: almeno fino al voto di midterm per il rinnovo della Camera e di un terzo del Senato, previsto per il prossimo novembre.

La prima considerazione, largamente diffusa a Washington, che il leader della Casa Bianca abbia deciso di stroncare il traffico di indiscrezioni e riportare l’attenzione sul presente. Come dire: sono io che detto l’agenda e le scadenze del partito democratico. Inutile sprecare energie per cercare alternative. Nello stesso tempo Biden sembra voler fare da schermo alla sua vice, Kamala Harris, considerata inadeguata da una buona parte del partito per il ruolo di numero due. Figuriamoci per la carica di presidente. Per il momento Kamala ha deluso e cominciano a spuntare i possibili candidati per sfidarla nelle primarie del 2024. Tra gli altri: Pete Buttigieg, segretario ai Trasporti, gi in corsa nel 2020; la governatrice mancata della Georgia, Stacey Abrams. Senza dimenticare che Alexandria Ocasio-Cortez nel 2024 avr 35 anni: l’et minima per essere eletta presidente. Come si vede molte suggestioni, alcune probabilmente velleitarie. Ma soprattutto una dinamica che promette di alimentare una grande confusione. L’ultima cosa di cui oggi ha bisogno Biden.

23 novembre 2021 (modifica il 23 novembre 2021 | 03:46)



Source link

Rispondi