Microfoni pencil, un’alternativa per il tuo recording


Moltissimi microfoni (sia singoli che matched pair) sono acquistabili a una cifra “possibile” e che permette quindi di poter avere una registrazione “alternativa” per la chitarra elettrica e soprattutto l’acustica.
Beh, dire alternativa forse è un azzardo, ammettiamolo senza remore, oggi siamo abituati alle IR o a usare un piezoelettrico, sembra paradossale ma si usa sempre meno il modo classico di recording.

Questi microfoni “pencil” hanno in realtà utilizzi molto vari, non nascono certo solo per la chitarra ma anche per la batteria e in alcuni casi più rari anche per la voce parlata, quindi con un acquisto possiamo registrare una serie di fonti non indifferente.

Oggi parliamo dell’IMG Stageline ECM-270, una via di mezzo tra i pencil entry level e i microfoni di fascia medio-alta.

IMG Stageline ECM-270

Costruzione solida nella media

La costruzione del microfono è totalmente in metallo e il peso è considerevole, la capsula seppur di fascia economica ha una fattura che è fatta per durare.
Non aspettiamoci extra come le placcature in oro, stiamo veramente chiedendo troppo per questa fascia di prezzo, ma si presenta costruito in maniera più che dignitosa.

Il contro, forse, è dato dal supporto antishock che è composto da un beccuccio in plastica e con un sistema di laccetti elastici che permette quindi di tenere in sospensione il microfono: il suo dovere lo fa, ma di certo non brilla per fattura, è una realizzazione economica che non si allinea del tutto alla fattura generale del microfono.

Vediamo quindi qualche specifica tecnica:

  • Pattern polare:  cardioide
  • Range di frequenza audio:    50-18,000 Hz
  • Impedenza Nominale:   200 Ω
  • Sensibilità:   5.6 mV/Pa
  • Rapporto Segnale/Rumore:    > 60 dB
  • Pressione sonora massima tollerabile:     135 dB
  • Alimentazione:    DC 48 V, phantom power
  • Temperatura di esercizio ammissibile:    0-40 °C
  • Dimensioni:     Ø 20 mm x 150 mm
  • Dimensione del packaging: (W x H x L)     0.285 x 0.08 x 0.22 m
  • Peso del microfono con la custodia:   0.621 kg
  • Peso netto del solo microfono:    0.191 kg

Ok, ma come suona?

Abbiamo un’ampia risposta fuori asse, quasi pari a quella di un microfono a diaframma largo, quindi non è un estremamente direttivo, questo è un dato da tenere in considerazione quando si decide di posizionarlo in punti particolari di uno strumento (per esempio sulla zona della tastiera della chitarra acustica).

Ci sono diverse sezioni dello spettro sonoro in cui l’equalizzazione risulta non essere particolarmente flat, è più evidente tra i 200 e i 280 Hz mentre troviamo un piccolo buco intorno ai 2400Hz e i 2800 Hz di circa 5 db.
Un ulteriore avvallamento evidente di quasi 8 db è tra i 4500 Hz e i 5600 Hz e la curva comincia a decadere dopo i 7100 Hz in maniera abbastanza evidente.

A differenza del suo parente a diaframma largo, è un microfono che soffre maggiormente il rumore di fondo quando si cerca di tirare per il collo il preamplificatore, nulla che lo renda inutilizzabile, ma scordatevi di andare oltre una certa soglia di gain.

IMG Stageline ECM-270

Le sibilanti della voce riesce a gestirle senza particolari problemi, ma per quanto riguarda le occlusive (come la classica “p” che genera un bump) si hanno dei clip piuttosto evidenti.

Del resto forse l’uso sulle voci non è il primo a dover essere preso in considerazione è devo dire che mi ha dato una bella soddisfazione microfonando il mio solito amplificatore Fender Champion 600 e, con qualche correzione (ma giusto un minimo), sono riuscito ad ottenere un suono utilizzabile che va ben amalgamava la “nasalità” di alcuni suoni della strato.
Attenzione tuttavia alle distanze, non avvicinatelo troppo all’altoparlante, dato che riesce a clippare più facilmente.

Street price e considerazioni

Parliamo di un prezzo di vendita inferiore al centinaio di euro per la singola unità, che si traduce in poco meno di 200 euro per la versione matched pair.
Possiamo vederlo come un buon investimento, dato che la dotazione è non troppo differente da quella di microfoni di fascia più alta, certo non possiamo aspettarci i risultati incredibili di microfoni di maggiore prestigio e fama (e costo), ma è comunque un buon punto di partenza per poter lavorare e intanto imparare come funzionano questi tipi di microfoni.

IMG Stageline ECM-270

Certo non lo utilizzerei come prima scelta per un parlato, mentre per chitarre acustiche si possono ottenere dei buoni risultati e per elettrica può essere un’interessante alternativa al solito microfono dinamico.

Maggiori informazioni attraverso il distributore ufficiale, ZZIPP.

The post Microfoni pencil, un’alternativa per il tuo recording appeared first on Musicoff Community.



Source link

Rispondi