Le filastrocche di Gianni Rodari protagoniste del secondo appuntamento con Domenica a Teatro


PORTO SAN GIORGIO – Lo spettacolo, com’è oramai tradizione della stagione sangiorgese, verrà anticipato dall’assegnazione di tre libri estratti a sorte tra tutti i presenti tramite consegna all’ingresso di un numero di riferimento.

Print Friendly, PDF & Email

 

Dopo lo splendido sold-out con il quale si è aperta la XXV stagione di teatro per ragazzi e famiglie del Comune di Porto San Giorgio: Domenica a Teatro, Domenica 5 Dicembre arriva la seconda delle cinque date in programma, in scena la compagnia Matuta Teatro di Latina con un lavoro dedicato a quello che è unanimemente considerato il maggior scrittore italiano per ragazzi: Gianni Rodari. “L’accento sulla A” è il titolo dello spettacolo, giocato tra filastrocche, racconti, musica e disegni fatti dal vivo.

Favole, novelle e filastrocche di Gianni Rodari raccontate, musicate, illustrate e cantate. Un’orchestrina suona Rodari. La migliore produzione del maestro di Omegna arriva a teatro in
forma di piccolo concerto. Sulla scena un vero e proprio set musicale (chitarra, ukulele, percussioni, diamonica, flauti, ecc.) da cui prendono vita le storie di Giovannino Perdigiorno, quelle di Cipollino, le Filastrocche in cielo e in terra, le Novelle scritte a macchina e le Favole al telefono. Uno spettacolo musicale per viaggiare con la fantasia di uno dei più grandi pedagogisti del Novecento, arricchito dalle illustrazioni realizzate dal vivo da Matteo Spirito. Leggero e divertente appassiona tutti i bambini, anche quelli più piccoli.

E’ possibile prenotare il biglietto allo 0734/440348 dal lunedì al venerdì, ore 914, in altri orari al 335/5268147, 328 6722921. Ingresso unico € 6,00, la biglietteria del Teatro Comunale sarà aperta a partire dalle ore 15,30.

Lo spettacolo, com’è oramai tradizione della stagione sangiorgese, verrà anticipato dall’assegnazione di tre libri estratti a sorte tra tutti i presenti tramite consegna all’ingresso di un numero di riferimento. Leggere è importante, anzi, fondamentale nello sviluppo e nella crescita di ciascuno di noi, attraverso questa iniziativa cerchiamo di dare il nostro piccolo contributo allo sviluppo e alla conoscenza del libro. L’ingresso in sala sarà possibile dalle ore 16,30, l’inizio è fissato alle ore 17,00.

“Il teatro un luogo sicuro dove fermarsi ad ascoltare storie”:  questo lo slogan che accompagna non solo questa stagione ma tutte quelle di TIR-TETRI IN RETE, a rimarcare che sarà possibile accedere solo con green pass o tampone in corso di validità, sono esclusi i bambini fino a 12 anni di età.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Source link

Rispondi