Pensione anticipata a 65 anni: è possibile o si devono attendere i 67?


Quando è possibile il pensionamento con l’Ape sociale e quando, invece, è necessario attendere i 67 anni per quello di vecchiaia?

Non sempre anticipare la pensione è possibile. In alcuni casi, infatti, l’unica via d’uscita dal mondo del lavoro resta quella a 67 anni con la pensione di vecchiaia. Rispondiamo, in questo articolo, ad un nostro lettore che ci chiede: Io ho 65 anni e mezzo 35 di contributi . Quando potrò  accedere alla pensione?

Pensione a 65 o 67 anni?

Con i suoi requisiti le possibilità di pensionamento sono due: da una parte la pensione di vecchiaia, dall’altra quella anticipata con l’Ape sociale ma solo se rientra in uno dei profili di tutela.

L’Ape sociale, infatti, richiede almeno 63 anni di età ed almeno 30 o 36 anni di contributi.  Ma oltre a questi requisiti richiede di appartenere ad uno dei seguenti profili: disoccupati, invalidi, caregiver o gravosi.

Potrebbe, quindi, accedere alla pensione fin da subito se:

  • è un lavoratore disoccupato a seguito di licenziamento che ha terminato da almeno 3 mesi di fruire dell’intera Naspi spettante
  • è un lavoratore disoccupato a seguito di scadenza contratto a termine che nei 36 mesi precedenti la disoccupazione ha lavorato con contratto da dipendente almeno 18 mesi ed ha terminato almeno da 3 mesi di fruire dell’intera Naspi spettante
  • è un lavoratore con invalidità almeno al 74%
  • è un lavoratore che da almeno 6 mesi si prende cura di un familiare convivente con handicap grave ai sensi della legge 104 del 1992
  • è un lavoratore impegnato in mansioni gravose (in quest’ultimo caso è bene sottolineare che le mansioni gravose che danno diritto all’accesso all’Ape sociale sono state ampliate, è possibile consultare le nuove nel seguente articolo: Nuovi gravosi: si potrà accedere anche alla quota 41 precoci?

Se non rientra in uno di questi profili l’unica alternativa è quella di attendere il compimento dei 67 anni per poter accedere alla pensione di vecchiaia.

Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.



Source link

Rispondi