Ghostbusters: Legacy e i riferimenti a Ghostbusters II spiegati da Jason Reitman | Cinema


A margine dei vari eventi stampa per Ghostbusters: Legacy, il regista del film, Jason Reitman, ha parlato di alcune questioni collegate al secondo Ghostbusters e in quale maniera si pongono in relazione alla pellicola uscita lo scorso fine settimana nei cinema.

Uproxx ha domandato a Jason Reitman dei chiarimenti su Carrie, il personaggio interpretato da Carrie Coon che, lo ricordiamo, è la figlia di Egon Spengler. Nel film viene spiegato che lei era già nata alla fine degli anni ottanta, eppure, in Ghostbusters II, non viene mai citata l’esistenza di una figlia dell’Acchiappafantasmi interpretato da Harold Ramis.

Reitman jr spiega:

Oh sì, è vero. Semplicemente non lo sapevamo al tempo dell’uscita del film.

Poi Reitman parla invece del perché Ghostbusters: Legacy torni a impiegare il logo classico dopo che, nel secondo episodio, era stato ridisegnato non solo a livello di campagna marketing, ma anche nello stesso film sulla ECTO-1 e sulle divise della squadra di Acchiappafantasmi:

Mi piacerebbe potervene parlare! Vi posso dire che è un elemento della trama che non si trova in questo film, ma abbiamo delle idee che stiamo sviluppando. Ghostbusters II fa parte del canone. Ci sono dei riferimenti ad esso in Legacy. Incontriamo Ray che lavora nella sua libreria. Ci sono un sacco di dettagli dal secondo Ghostbusters nel film, solo che nessuno sa qualcosa che non abbia a che fare con Vigo il carpatico e il logo. Si dà per scontato che non faccia parte del canone, ma invece ne fa parte.

Questo è il logo così come appare nella pellicola uscita nel 1989 nei cinema:

 

Ghostbusters

 

Qua sotto trovate anche una serie di scatti che testimoniano la costruzione della fattoria Spengler:

 

 

Questa la sinossi:

Arrivati in una piccola città, una madre single e i suoi due figli iniziano a scoprire la loro connessione con gli Acchiappafantasmi originali e la segreta eredità lasciata dal nonno. Ghostbusters: Legacy è scritto da Jason Reitman & Gil Kenan.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!





Source link

Rispondi