Teatro Duse di Bologna riparte con 59 spettacoli e Morandi – Emilia-Romagna


Dal 21 ottobre con prosa, danza, musica per bambini


(ANSA) – BOLOGNA, 14 OTT – A distanza di 20 mesi dal primo
lockdown e dopo che il Governo ha riportato la capienza di
cinema e teatri al 100%, anche le realtà private riprendono le
attività a pieno ritmo: è il caso dello storico Teatro Duse di
Bologna che il 21 ottobre inaugura il cartellone 2021/22 con
Lino Guanciale interprete di Itaca…il viaggio, sulle orme di
Ulisse tra poesia, cinema e letteratura. Un cartellone fino a
giugno con spettacoli che spaziano dalla prosa classica e
contemporanea, alla musica (leggera, jazz, sinfonica e
operistica), alla danza, al teatro di impegno sociale e a quello
per bambini. Una ventina di appuntamenti sono recuperi dalle
passate due stagioni (due non è stato possibile riprenderli),
gli altri sono novità. Gli spettacoli di prosa in abbonamento,
14, si possono acquistare già dal 15 ottobre, sia in
biglietteria che online. Tra i concerti c’è molta attesa per il
ritorno di Gianni Morandi (sei serate tra gennaio e febbraio)
che riprenderà il filo interrotto del suo Stasera Gioco in casa:
“Non sarà lo stesso spettacolo – ha spiegato l’artista alla
presentazione – Voglio raccontare con un po’ di emozione in più
anche questi ultimi due anni che ci hanno e mi hanno
profondamente cambiato”. Tra i tanti protagonisti in cartellone,
a Lino Guanciale seguiranno Massimo Popolizio, Massimo Lopez e
Tullio Solenghi, Gabriele Lavia (che torna al Duse dopo molti
anni), Lella Costa impegnata in due differenti spettacoli,
Vanessa Incontrada, due giganti della prosa italiana come Anna
Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini. Non mancherà il teatro di
narrazione con giornalisti e scrittori che vanno da Federico
Buffa e Michela Murgia a Corrado Augias e Alessandro Baricco. A
Capodanno, al Bollicine dell’Orchestra Senzaspine seguiranno gli
Oblivion che festeggeranno dieci anni di carriera con Oblivion
Rhapsody. Gli amanti della lirica potranno godere del mozartiano
Don Giovanni proposto ancora dalla Senzaspine, mentre a quelli
della danza verranno offerti lo Schiaccianoci e il Lago dei
cigni. Senza dimenticare l’operetta (La vedova allegra) e gli
omaggi a Morricone, a Dalla e Battisti, ai Pink Floyd e a
Jannacci. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA