Omicidio nell’Astigiano, arrestato presunto esecutore – Calabria


Preso da carabinieri a Borgia, in Calabria, suo paese origine


(ANSA) – BORGIA, 14 OTT – I carabinieri hanno arrestato a
Borgia, un centro a pochi chilometri da Catanzaro, un uomo di 33
anni, Ivan Commisso, condannato a 18 anni di reclusione dalla
Corte d’assise d’appello di Torino perché ritenuto responsabile
dell’omicidio di Luigi Di Gianni, di 51 anni, ucciso con tre
colpi di fucile da caccia il 13 gennaio del 2013 ad Isola
d’Asti, in Piemonte.
   
L’arresto è stato fatto dai carabinieri di Borgia in esecuzione
di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dai giudici che
hanno emesso la sentenza di condanna a carico di Commisso.
   
Per l’omicidio di Di Gianni é stato condannato, anche a lui a 18
anni quale mandante, il cugino di Ivan Commisso.
   
Secondo quanto é emerso dalle indagini, l’omicidio di Di Gianni
sarebbe stato da collegare ad un movente d’interesse legato alla
gestione da parte della vittima di un night club a Strevi, in
provincia di Alessandria. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA