Ferrovie: Ferrandina-Matera, l’inizio dei lavori nel 2023 – Basilicata


A Matera un vertice con Vera Fiorani e Donatella Merra


(ANSA) – MATERA, 14 OTT – I lavori per il completamento della
tratta ferroviaria Ferrandina-Matera cominceranno nel 2023 e si
concluderanno nel 2026: lo ha confermato nel pomeriggio, a
Matera, l’ad di Rfi, Vera Fiorani, che è commissario per la
realizzazione dell’opera, al termine di una riunione con
l’assessore ai trasporti della Regione Basilicata, Donatella
Merra.
   
Parlando con i giornalisti, Fiorani ha spiegato che entro il
prossimo mese di dicembre sarà varato il progetto definitivo
dell’opera, che aspetta una valutazione di impatto ambientale
per la galleria di Miglionico (Matera); l’appalto avverrà nel
2022. L’opera – che comprende anche 12 viadotti – richiederà una
spesa di 365 milioni di euro, cinquanta dei quali provenienti
dal Pnrr.
   
Già da ora si sta valutando la possibilità di prolungare la
linea da Matera verso la linea ferroviaria adriatica, per
sfruttare a vantaggio della Basilicata lo sviluppo del traffico
merci che sta interessando la Puglia e tutta la dorsale: allo
studio vi sono tre opzioni. Alla riunione con Fiorani e Merra
hanno partecipato anche il sindaco di Matera, Domenico Bennardi,
e tecnici di diversi enti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA