Google, tutti i nuovi prodotti per fare scelte sostenibili


Non è vero che il cambiamento climatico non ci riguarda in prima persona. Non è vero che il singolo non conta niente, che non possiamo fare nulla di fronte a una situazione globale che si muove inesorabile verso il declino. Anche il singolo può fare molto, se consapevole e bene informato.

E per questo Google ha deciso di prendere per mano proprio il “comune cittadino” e spiegargli come, nelle sue piccole grandi scelte di vita quotidiane, può davvero avere un impatto sull’ambiente. Può fare la differenza.

Ci sono infatti diversi nuovi strumenti elaborati dal colosso di Mountain View che aiutano le persone a compiere scelte sostenibili. Dalla spesa ai viaggi, dallo shopping al noleggio di biciclette, all’uso di elettrodomestici, alla scelta di dove alloggiare in vacanza. Tutto può essere fatto in un’ottica di tutela e protezione dell’ambiente. Che poi vuol dire anche tutelare e proteggere noi stessi.

Google Voli, tutte le info sulle emissioni di carbonio

Il primo strumento – che speriamo di poter presto tornare a usare, grazie alle minori restrizioni – è Google Voli, grazie al quale le persone in tutto il mondo avranno a disposizione informazioni sulle emissioni di carbonio.

Google

La funzione di Google che permette di vedere le emissioni con i voli (Google)

Si può vedere addirittura la quantità di emissioni associate non solo a tutto il velivolo, ma anche alle singole poltrone per ogni volo, e trovare rapidamente le opzioni che inquinano meno. E quando cercate gli hotel, Google mostrerà informazioni sulle misure che le varie strutture hanno adottato a favore della sostenibilità, dalla riduzione dei rifiuti e del consumo di acqua all’eventuale certificazione Green Key o EarthCheck.

Gli hotel green segnalati dal motore di ricerca (Google)

Scelte sostenibili durante gli acquisti

Google aiuta le persone a fare scelte più sostenibili anche durante gli acquisti, a partire dagli elettrodomestici. Quando cercate prodotti che consumano molta energia – dal forno alla lavastoviglie, dalla lavatrice all’aspirapolvere – i suggerimenti nella scheda Shopping vi aiuteranno a restringere la ricerca ai prodotti più convenienti e sostenibili. E poter optare con sicurezza verso ciò che inquina di meno.

Viaggiare in auto con meno emissioni

Anche spostarsi in auto in modo più sostenibile è possibile. Viaggiare in macchina è una delle scelte più inquinanti che si fanno ogni giorno. Ma negli Stati Uniti e in Europa, dal 2022, Google Maps proporrà per impostazione predefinita il percorso che comporta la quantità minore di emissioni di carbonio quando l’ora di arrivo stimata è simile a quella dell’itinerario più veloce.

google

L’app Google che permette di scegliere tragitti più sostenibili (Google)

Secondo le stime dell’azienda, questa novità consentirà di evitare oltre un milione di tonnellate di emissioni di carbonio all’anno, equivalenti a rimuovere più di 200.000 auto dalla strada, e permetterà alle persone di risparmiare denaro riducendo il consumo di carburante.

Inoltre, nella Ricerca di Google sarà più facile vedere le opzioni di auto ibride e veicoli elettrici, confrontarli con i modelli a benzina, e trovare eventuali sgravi, così da conoscere l’effettivo costo prima di procedere con l’acquisto dell’auto.

Le nuove funzionalità di Google Maps

Ma dato che la scelta più sostenibile non prevede affatto l’uso dell’auto, i tecnici stanno introducendo in Google Maps funzionalità che semplificano gli spostamenti in bici, ma anche per trovare più facilmente bici e scooter in sharing in oltre 300 città del mondo.

Allo stesso tempo, si renderanno più efficienti i percorsi stradali nei centri urbani, per esempio utilizzando l’intelligenza artificiale per ottimizzare l’efficienza dei semafori. In Israele l’esperimento ha dato ottimi frutti: si è ottenuta una riduzione del 10-20% del consumo di carburante e dei ritardi agli incroci.

google

L’app per operare scelte sostenibili (Google)

Agire sul cloud delle aziende

Ma Google si impegna anche per aiutare le aziende a uscire vincenti da questa sfida che cin accomuna tutti. Di recente, il colosso fondata da Larry Page e Sergey Brin ha presentato alcuni strumenti per aiutare le aziende a scegliere aree più pulite come sede delle proprie risorse Google Cloud.

L’obiettivo che accomuna tutte queste iniziative è rendere l’opzione sostenibile la scelta più semplice. Individualmente, queste scelte potrebbero sembrare di poco conto, ma se le moltiplichiamo per ogni persona il loro impatto diventa davvero importante. Tutto quello che dobbiamo fare è scongiurare le conseguenze peggiori del cambiamento climatico. Google si è impegnato: sei pronto a farlo anche tu?

iO Donna ©RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link

Rispondi